Diagnostica

Oltre al Vegatest II, da maggio 2013 lo Studio ha a disposizione il nuovo Vegatest Expert Plus. Il database della nuova apparecchiatura raccoglie circa 5000 pattern energetici che possono essere testati; molto interessante, tra le varie opzioni, è la possibilità di interrogare l’organismo riguardo alla presenza di sostanze tossiche per le quali non c’è altro metodo che ne permetta la valutazione.

Vegatest expert plus

Vegatest

Metodo Vegatest

Valutazioni in base alla reattività energetica dell’organismo.

Il test più frequentemente eseguito riguarda le intolleranze alimentari, ma è possibile valutare la situazione energetica dell’organismo su molteplici aspetti:
– stato energetico degli organi
– stato di intossicazione dell’organismo
– focolai infiammatori
e molte altre interrogazioni.

L’attendibilità di questa apparecchiatura a volte è dibattuta, ma l’esperienza di molti anni di utilizzo mi permette di affermare che i risultati ottenuti con questa metodica sono riproducibili, verificabili e i risultati terapeutici confermano i dati rilevati.

Microscopia in Campo Oscuro

Ci appoggiamo ad un Laboratorio esterno per l’analisi del sangue a fresco con la metodica della microscopia in campo oscuro, con la quale si può mettere in evidenza la presenza nel sangue circolante di forme batteriche o fungine, suscettibili di adeguato trattamento omeopatico.

microscopia-campo-oscuro

Studio delle popolazioni microbiche intestinali (microbioma)

Permette di avere una descrizione dettagliata delle presenze batteriche e fungine, tramite esame colturale delle feci.

gut-1
gut-3gut-2