Microscopia in Campo Oscuro

L’esame di una goccia di sangue utilizzando un microscopio con condensatore in campo oscuro a 1000 ingrandimenti permette di visualizzare le caratteristiche morfologiche dei globuli rossi e la presenza di forme batteriche o fungine, normalmente assenti nel sangue di un soggetto sano.

Questa tecnica diagnostica è utilizzata soprattutto in casi di persone che presentano patologie croniche, recidivanti o degenerative; ci permette di valutare la presenza di stress ossidativo a carico dei globuli rossi circolanti, e la presenza apparentemente asintomatica di batteri e/o funghi che possono avere un ruolo nel mantenere uno stato infiammatorio o disreattivo del sistema immunitario.

Le informazioni che ricaviamo dall’esame ci permettono di orientare in modo specifico la terapia omeopatica verso l’eliminazione delle specifiche forme batteriche o fungine rinvenute, oppure si apportano integratori che aiutano a ridurre o eliminare i danni dovuti allo stress ossidativo che si evidenza a carico dei globuli rossi.

La ripetizione dell’esame microscopico del sangue dopo 1-3 mesi permette di verificare l’efficacia della terapia instaurata; al miglioramento del quadro microscopico corrisponde o segue un miglioramento delle condizioni cliniche del paziente.

Il nostro studio si appoggia ad un Laboratorio esterno per l’esecuzione dell’esame del sangue con microscopio in campo oscuro. Questo esame di base può essere corredato da ulteriori approfondimenti, quale il test sugli Immunomodulatori, che è utile per chiarire in modo più preciso a quali stress infettivi è stato esposto l’organismo nella sua storia pregressa e recente. Un altro approfondimento è il Gut Screening, che permette di conoscere in modo dettagliato l’assetto microbico intestinale e la presenza di eventuali parassiti, oltre ad altri parametri metabolici e degli organi emuntori.

Nella rete si trovano varie fonti di ulteriori informazioni riguardo a questa tecnica diagnostica, che è considerata non-convenzionale. Come spesso accade, riguardo a tecniche diagnostiche o terapeutiche non-convenzionali, nella rete troverete siti che ne sottolineano i pregi e le potenzialità, e altri che le minimizzano. Ho scelto di menzionarla nel Blog del sito perché ho potuto verificare, nei casi esaminati, l’affidabilità e l’utilità di questa tecnica.
Print Friendly, PDF & Email

2 commenti

  1. Buongiorno
    ho eseguito l’esame in campo oscuro del sangue tra le varie cose… si evidenzia nella morfologia degli eritrociti:
    CURVED COIN ROLLS (rouleaux) e Dacriociti
    quali sono le possibli cause?

    grazie molte
    Alessandro

    1. Rispondo con una premessa fondamentale: i risultati di un esame devono essere valutati dal medico considerando tutto il quadro clinico, quindi la mia risposta è solo teorica e non riferita alla sua situazione. Le suggerisco di fare riferimento al terapeuta che conosce la sua situazione.
      I dacriociti sono eritrociti che hanno la parete “stressata”, potrebbe essere un danno ossidativo.
      I rouleaux possono significare carico epato intestinale, oppure disbiosi intestinale, oppure stress elettromagnetico.
      Come vede, le interpretazioni sono varie e devono essere considerate conoscendo il quadro clinico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.