Possibili effetti dell’assunzione ripetuta di ibuprofene e paracetamolo sulla risposta immunitaria intestinale nei bambini piccoli.

Abstract

In questi anni si è verificato un incremento esponenziale della frequenza di alterazioni dell’immunità nei bambini piccoli. Di conseguenza le ricerche che investigano le cause ambientali di questo incremento sono diventate una priorità di Salute Pubblica. Abbiamo riassunto le osservazioni sperimentali e i dati epidemiologici che potrebbero collegare questo incremento con l’assunzione ripetuta di acetaminofene (paracetamolo) e ibuprofene nella prima infanzia. Le osservazioni recenti riguardanti la maturazione del sistema immunitario nella lamina propria della mucosa intestinale sottolineano l’importanza delle prostaglandine PGE2. Le PGE2 che compaiono a questo livello di sottomucosa sono un prodotto del metabolismo dell’acido arachidonico mediato dalla cicloossigenasi di tipo 2 (COX-2) situata sulla membrana di molte cellule immunitarie. Inoltre, sembra che l’acetaminofene, come l’ibuprofene, abbia anche una azione inibitoria non selettiva sulle COX, oltre alla sua azione centrale. Questa azione inibitoria dell’acetaminofene sulla COX2 è correlata a basse concentrazioni fisiologiche di acido arachidonico. Questo spiega la differenza negli effetti anti-infiammatori. L’impatto della ripetuta inibizione della sintesi di PGE2 nella mucosa dovuta all’azione inibitoria della COX sull’immunità in maturazione è stata dimostrata negli esperimenti su animali. Giovani animali ripetutamente esposti all’assunzione di questi farmaci non sviluppano tolleranza agli antigeni alimentari e mostrano deviazioni verso l’autoimmunità. Numerosi studi epidemiologici recenti hanno anche relazionato sull’importante relazione tra assunzione di acetaminofene (paracetamolo) e ibuprofene nei bambini e l’aumento di alterazioni immunitarie. E’ importante comprendere meglio il potenziale impatto negativo di ripetute inibizioni della sintesi delle prostaglandine da parte delle COX2 durante l’infanzia. Poiché l’acetaminofene (paracetamolo) e l’ibuprofene sono analgesici e antipiretici comunemente prescritti è urgente impostare una strategia di farmacovigilanza ed epidemiologica per l’inibizione delle COX nell’infanzia.

Copyright © 2015 Elsevier Ltd. All rights reserved.

Il link dell’articolo in inglese.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.